Corso Nuova Vita

Viareggio, 9-11 marzo 2018

TESTIMONIANZE

"E' la prima volta che partecipo a questo corso. Devo dire che è stata un'esperienza molto bella per me. Io faccio il medico, e il messaggio che mi porto a casa è la voglia di impostare un modo diverso di pormi con il prossimo; questo credo sia quello che mi porto nel cuore. Mi aspettavo di vivere un'esperienza di questo genere, perché le premesse, pur non avendole vissute in prima persona, erano quelle. Questo è il  motivo per cui mi sono voluto confrontare con un'esperienza di vita diversa dal quotidiano."

MARIO URBANO

 

"E' stata una bella esperienza, mi porto a casa un bel bagaglio, sono molto cresciuto nel mio io, mi ha dato molta fiducia. Questa è la prima volta che vivo un corso di questo tipo, mi ha convinto il parroco. E' stato bello, sono contento di avergli dato retta... Se capiterà l'occasione spero di continuare, tempo permettendo. Ho già in mente qualcuno poi a cui proporre il corso, quando ricapiterà..."

ANTONIO COMMODARO

 

"E' stato bellissimo, è stata un'esperienza di vita molto profonda, un'esperienza che ti coinvolge sia emotivamente sia, anche diciamo, a livello di cuore, di fede; ma non una fede esteriore, ma interiore, una fede che ti porta a coinvolgere tutta la persona. Ma non solo la persona, ma anche il modo di vivere, la vita, che quindi ti coinvolge anche con gli altri. E' impossibile fare un'esperienza del genere e poi non trasmetterla a chi ti è vicino diciamo, con chi lavori, con chi abiti, con le persone di famiglia, la moglie, i figlioli e tutti. Mi porto a casa proprio la voglia di trasmettere quest'esperienza, perché l'esperienza cristiana è come il sole, il calore del sole, che entra dappertutto voglio dire. Se il cristianesimo è arrivato fino a oggi penso che sia proprio per questo. Chi l'ha vissuto nella sua interiorità, sulla sua persona, lo trasmette da sé, non c'è nemmeno bisogno di fare testimonianze perché quando tu vivi in un certo modo, si vede che c'è Dio di mezzo. Diventa una cosa spirituale, di Spirito Santo; e quindi si trasmette da sola diciamo, come il calore del sole  che arriva sulla terra."

ANTONIO FRANCHINO

 

"Io sono suor Alice, sono brasiliana, però i miei nonni sono tutti italiani. Quando ho ricevuto l'invito di fare il corso ho pensato "ma io ho già ricevuto tante grazie da Dio, tante tante, anche il ritiro di un mese ignaziano, quindi perché devo fare anche questa cosa?". Sono venuta (non che non volevo, io volevo) ma sentivo che era una cosa troppo grande per me. All'inizio ho sentito un po' di stanchezza, ma mi sono messa in un atteggiamento di accoglienza. Le cose sono continuate e ieri ( sabato) hanno proiettato nella sala un'animale (*), uno scoiattolo, e io pensavo che era un topo, e mi ha fatto schifo, mi è venuta quasi la nausea. Sono rimasta tutto il tempo con la testa bassa e pensavo "ma cosa significa questa mia resistenza?" e ho pregato tanto lo Spirito Santo e la Madonna. Ho passato tutta la mattina con la ripugnanza per quell'animale, e mi domandavo perché avessi tanta resistenza con quel miserabile animaletto pieno di neve. Nemmeno nel pomeriggio sono riuscita a capirlo. Ma questa mattina (domenica) questa resistenza che avevo l'ho trasferita nella corona del re, e ho fatto un'esperienza bellissima perché ho capito oggi, ancora di più, che il Signore mi chiama ad essere umile, ma molto umile davanti al suo amore, donarmi gratuitamente. Devo essere umile per essere degna di accogliere il Suo amore e il Suo regno. Ho detto a Gesù "Tu sei il dono della mia vita, io non ho altro, Tu sei il dono, voglio che Tu sia il dono; il mio posto Gesù è rimanere nella periferia, nella periferia del Tuo regno, perché Tu sei il re". Io voglio vivere così questo corso. Il Signore mi ha fatto comprendere che l'orgoglio, la superbia, la vanità, la vana gloria, l'egoismo, ci porta al centro del regno, ma al centro c'è Gesù. Io devo mettermi nella periferia, per essere amata, perché se rimango nel centro...Il centro è Gesù, sei Tu Gesù! Il mio posto è alla periferia. E così ho fatto una bella esperienza. Dopo aver messo giù la corona , ho capito davvero che cosa significava: sono tutti i vizi capitali. E ho capito che devo mettere tutto per terra ai Suoi piedi... E ho fatto un'esperienza bella bella bella, e ringrazio don Luca, l'équipe e il gruppo che è stato con noi. Adesso voglio andare alla seconda tappa, non so se c'è la terza, la quarta... Voglio essere totalmente di Dio!

SUOR ALICE"

* Mi sento di specificare che nel corso Vita Nuova non è prevista la proiezione di fotografie di scoiattoli o di mammiferi vari, bensì si trattava dell'immagine di sfondo del desktop del pc utilizzato per le proiezioni.

 

Infine l'équipe del centro damasco ha avuto l'occasione ( e benedizione) di poter visitare la casa di Maria Valtorta, mistica e scrittrice. Per chi volesse conoscere la sua storia rimando al sito:

http://www.mariavaltorta.com/index.php/ita/vita-e-opere-di-maria-valtorta

  • White Instagram Icon
  • White YouTube Icon
  • White Facebook Icon